26-27 ottobre: 5° Memorial Enzo Albanese | ASD Polisportiva RugBio

26-27 ottobre: 5° Memorial Enzo Albanese

Per il quinto anno consecutivo, tornano le giornate di rugby che RugBio dedica alla memoria di Enzo Albanese, campione di legalità concreta e di promozione sociale tramite la palla ovale.

Sabato 26 ottobre 2019 dalle ore 14.00 sono i “diversamente giovani” ad inaugurare il weekend di sport, promozione sociale e stili di vita sostenibili, con il torneo degli Old.
Alle 16.00 sarà poi il turno degli Under 14.

Domenica 27 ottobre, dalle ore 10.00, saranno invece i più piccoli a colorare i campi di Rugbiolandia con il torneo per gli Under 6, Under 8, Under 10 e Under 12, con quello spirito competitivo sano che Enzo Albanese ha promosso nella quotidianità e che ha avuto la dignità, il coraggio e la coerenza di difendere fino al sacrificio della propria vita.

Naturalmente le partite non avrebbero alcun valore senza il sacrosanto Terzo Tempo Sostenibile di RugBio!

Per scaricare la locandina del Memorial Albanese 2019, clicca qui


L’edizione 2019 del Memorial si inserisce all’interno della campagna nazionale di Save The Children “Illuminiamo il futuro” per l’educazione contro la povertà infantile.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per scaricare la locandina di Illuminiamo il futuro a Cusago, clicca qui


Enzo Albanese: promozione sociale nei fatti, contro i prevaricatori, al di là della retorica dei quacquaraquà

Enzo Albanese, ex tenente dei Carabinieri, aveva 42 anni quando venne ucciso il 2 maggio 2014 a Natal, città brasiliana del nord-est, con sei colpi di pistola davanti alla porta di casa. Una fredda e drammatica esecuzione per Enzo, padre di una bimba di sei anni, da otto anni residente in Brasile, dove era dirigente dell’Alecrim Rugby.

Enzo Albanese aveva scoperto una vastissima rete criminale dedita alle truffe e al riciclaggio di denaro sporco effettuati attraverso società di facciata nelle città di Natal, Extremoz, Cearà-Mirim e Ielmo Marino.

A poco più di un mese dall’omicidio le indagini dei Carabinieri del Comando Provinciale di Nuoro portarono all’arresto del presunto mandante, il 43enne Pietro Ladogana, uomo d’affari romano, in Sudamerica a capo di un’organizzazione che amministrava almeno dieci imprese utilizzate per compiere frodi, falsificazione di documenti, riciclaggio e altri crimini.

Enzo Albanese era, tra le altre cose, un uomo di rugby che – in collaborazione con Alessandro Acito, presidente di RugBio – stava lavorando a un progetto di rugby per tutti nelle aree urbane maggiormente degradate.


Info e iscrizioni:

  • info@rugbio.it
  • 345.2307369
rfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-slide